Arte

13 Products

Filters

    FILTRA PER

      
      

    Categorie prodotto

    Tag prodotto

  • 670.00

    La serie di Acquerelli nasce durante un viaggio fatto dall’artista in alcune isole della Sicilia nel 2022. L’idea non era quella di rappresentare qualcosa in particolare ma di simulare degli incontri tra i colori primari, partendo dal presupposto di non riuscire mai a creare quello che nella tecnica tradizionale dell’acquerello viene chiamato bistro. Il bistro è una sorta di “finto” colore che si utilizza per realizzare le ombre e che nasce appunto dall’unione di giallo, rosso e blu.

  • 350.00

    La serie di Acquerelli nasce durante un viaggio fatto dall’artista in alcune isole della Sicilia nel 2022. L’idea non era quella di rappresentare qualcosa in particolare ma di simulare degli incontri tra i colori primari, partendo dal presupposto di non riuscire mai a creare quello che nella tecnica tradizionale dell’acquerello viene chiamato bistro. Il bistro è una sorta di “finto” colore che si utilizza per realizzare le ombre e che nasce appunto dall’unione di giallo, rosso e blu.

  • 350.00

    La serie di Acquerelli nasce durante un viaggio fatto dall’artista in alcune isole della Sicilia nel 2022. L’idea non era quella di rappresentare qualcosa in particolare ma di simulare degli incontri tra i colori primari, partendo dal presupposto di non riuscire mai a creare quello che nella tecnica tradizionale dell’acquerello viene chiamato bistro. Il bistro è una sorta di “finto” colore che si utilizza per realizzare le ombre e che nasce appunto dall’unione di giallo, rosso e blu.

  • 350.00

    La serie di Acquerelli nasce durante un viaggio fatto dall’artista in alcune isole della Sicilia nel 2022. L’idea non era quella di rappresentare qualcosa in particolare ma di simulare degli incontri tra i colori primari, partendo dal presupposto di non riuscire mai a creare quello che nella tecnica tradizionale dell’acquerello viene chiamato bistro. Il bistro è una sorta di “finto” colore che si utilizza per realizzare le ombre e che nasce appunto dall’unione di giallo, rosso e blu.

  • 180.00

    La serie di Acquerelli nasce durante un viaggio fatto dall’artista in alcune isole della Sicilia nel 2022. L’idea non era quella di rappresentare qualcosa in particolare ma di simulare degli incontri tra i colori primari, partendo dal presupposto di non riuscire mai a creare quello che nella tecnica tradizionale dell’acquerello viene chiamato bistro. Il bistro è una sorta di “finto” colore che si utilizza per realizzare le ombre e che nasce appunto dall’unione di giallo, rosso e blu.

  • 180.00

    La serie di Acquerelli nasce durante un viaggio fatto dall’artista in alcune isole della Sicilia nel 2022. L’idea non era quella di rappresentare qualcosa in particolare ma di simulare degli incontri tra i colori primari, partendo dal presupposto di non riuscire mai a creare quello che nella tecnica tradizionale dell’acquerello viene chiamato bistro. Il bistro è una sorta di “finto” colore che si utilizza per realizzare le ombre e che nasce appunto dall’unione di giallo, rosso e blu.

  • 180.00

    La serie di Acquerelli nasce durante un viaggio fatto dall’artista in alcune isole della Sicilia nel 2022. L’idea non era quella di rappresentare qualcosa in particolare ma di simulare degli incontri tra i colori primari, partendo dal presupposto di non riuscire mai a creare quello che nella tecnica tradizionale dell’acquerello viene chiamato bistro. Il bistro è una sorta di “finto” colore che si utilizza per realizzare le ombre e che nasce appunto dall’unione di giallo, rosso e blu.

  • 800.00

    Tutto nasce dopo aver portato un vaso di Calle bianche dentro casa. Per giorni sono rimaste sul davanzale della finestra quasi socchiuse e al mattino, aperti gli occhi, era la prima cosa che l’artista aveva il piacere di vedere. Gli steli lunghi e verdi e alla fine il bocciolo bianco candido. Un piccolo fascio di eleganti fili d’erba con in punta quel soprabito chiaro quasi etereo. Un momento di bellezza cosi effimero che l’artista ha deciso di tentare di replicare con il legno di Mimosa, anch’esso di grandissima eleganza.

  • 1,800.00

    Le cose sono le stesse anche se perdono una parte di loro stesse? Fino a che punto esse sono riconoscibili e quando diventano altro? Per questa piccola collezione l’artista ha immaginato che alcuni manufatti fossero investiti da un trascorso temporale di diverse centinaia di anni. Cosa sarebbe rimasto di loro?

  • 800.00

    Negli ultimi anni tutti gli sforzi dell’artista sono stati indirizzati allo studio e alla ricerca dello spazio che occupa la materia e dello spazio che la materia lascia al vuoto. Questo ha generato una serie di sculture, raccolte sotto il nome di Forme & Volumi. Questi lavori sono la risultante di una serie di domande. Cosa vuol dire elegante? Può un oggetto elegante essere trasversale nelle culture e nel tempo? Le risposte sono arrivate dalla natura. 

  • 1,800.00

    Protagonista è il gesto. Canzoni, stati d’animo o racconti di amici e conoscenti, vengono fermati in macchie di colore sotto la guida di un inconscio consapevole.

  • 1,600.00

    “Icicle” appartiene alla serie di quadri chiamati “papersongs”: opere realizzate in simultanea alla riproduzione di canzoni. “Icicle” nasce da un ascolto casuale dell’omonima canzone della cantante Tori Amos, particolarmente cara a Silvia Struglia, capitato mentre stava dipingendo. L’opera, dunque, è nata in maniera spontanea e quasi senza una “dichiarata volontà”.

  • 1,800.00

    Nasce in quarantena, nel mese di aprile. E’ un moto interno, non controllato. Semplicemente è nato. Sono geologie interiori emerse in questi mesi, dove si evince necessità di materia, scontri fisici, senso del tempo. E’ un varco sul nulla, o un passaggio che si sta per serrare.